Incontro

ecologia femminile plurale: rachel carson

Biologa e zoologa statunitense è considerata nel mondo tra le madri del'ecologismo.
Il suo "Primavera Silenziosa", pubblicato per la prima volta nel 1962, è considerato un vero e proprio manifesto antesignano del movimento ambientalista. Nel libro Carson descrive, con ricerche e analisi scientifiche, i danni irreversibili del DDT e dei fitofarmaci in genere sia sull'ambiente che sugli esseri umani.
Il titolo "Primavera Silenziosa" è la triste constatazione che nei campi si sente sempre meno il canto degli uccelli, rispetto ai decenni passati, provocato dall'utilizzo massiccio di insetticidi.
Parleremo di Rachel Carson e delle sue opere insieme a Sylvie Coyaud, giornalista e divulgatrice scientifica e all'associazione Donne per Bergamo Bergamo per le Donne.

Dirama e gli incontri Ecologia Femminile Plurale sono ospiti di Fondazione MIA all’interno della Sala Refettorio presso il Monastero di Astino.

#rachelcarson

giovedi' 15 luglio

Bergamo

H 18:00

Tutte gli incontri sono gratuiti previa iscrizione obbligatoria QUI 

Incontro alle ore 18:00 presso Sala Refettorio - Monastero di Astino

Numero massimo di partecipanti:
30 persone.

Si raccomanda agli e alle iscritte di presentarsi con mascherina...e di un sorriso sotto ad essa!

Partner di progetto

SYLVIE COYAUD
Da anni scrive per “Il Sole 24 ore”, tiene una rubrica, dal titolo “Particelle”, molto popolare tra i lettori del supplemento femminile di “Repubblica” e conduce la trasmissione “Il volo delle oche” su Radio24. Vive e lavora in Italia dal 1974 e scrive anche con lo pseudonimo di "OcaSapiens".
Dal 1985 ha tradotto una trentina di saggi scientifici. Alla radio, dal 1987 al 2000 ha condotto la rubrica settimanale Il ciclotrone, dal 2001 al 2007 quella quotidiana Le oche di Lorenz poi rinominata Il volo delle Oche. Ha scritto per L’Unità, D - La Repubblica delle Donne, il domenicale del Sole-24 Ore, Oggi Scienza, e sul suo blog Oca Sapiens (ospitato sul sito de La Repubblica). Come volontaria, partecipa alla raccolta di candidature al Premio Ig Nobel, è presidente del Drosophila melanogaster's genetics fan club, socia di ActionAid, consigliera nazionale del WWF e cura le voci delle scienziate per l'Enciclopedia delle donne. Nel 2003 le è stato dedicato un asteroide, 40436 Sylviecoyaud. Nel 2009 le è stato dedicato un coleottero, l'Agrilus coyaudi, un buprestide verde dagli occhi rossi scoperto nelle foreste pluviali del Gabon.

 

DONNE PER BERGAMO BERGAMO PER LE DONNE
Nell’anno 2014, in vista delle elezioni amministrative e nella speranza di contribuire a una presenza più partecipativa della politica, un gruppo di donne bergamasche con profili professionali diversi ed esperienze importanti di impegno sociale, decise di fondare una nuova associazione per esprimere una visione della città tutta femminile. Nacque così il Documento “La città vista con sguardo di donna” che fu presentato pubblicamente ai candidati sindaci e resta il programma che Donne per Bergamo intende realizzare negli anni che verranno. Nel 2018 abbiamo ottenuto in concessione dal Comune la sede di Via Borgo Palazzo, 16 che è a disposizione di associazioni e gruppi e nella quale abbiamo attivato alcuni servizi per le donne: Biblioteca di genere, Sportello informativo, Counseling e Spazio dei diritti. Collaboriamo con numerose realtà cittadine, Aiuto Donna, NUdM, Provincia, Consiglio delle Donne, UDI Velia Sacchi, Reti di quartiere, Adesso donna 3.0, la Banca del tempo e Legambiente con la quale condividiamo il percorso dedicato all’ Ecofemminismo. La nostra pagina FB pubblica contenuti che riscuotono l’interesse di oltre mille lettrici e lettori che ci scrivono anche dall’estero.

Incontro Internazionale di Natura, Relazioni e Cura del Territorio

Get Social

Fotografie: Anna Arzuffi e Giulia Casamenti - Video: Rocco Fidanza - Illustrazioni: Alessandro Adelio Rossi - Sito web: Woodoo Studio - Grafica: Sara Altieri.

Legambiente Bergamo

Via Ghislanzoni 37 | Bergamo
CF. 95008870164
T. 035 319449
info@legambientebergamo.it

In collaborazione con: