Festival di
natura, relazioni
e cura del territorio
6a Edizione
dal
21 giugno
al
12 luglio 2024
paesaggio e territorio

i segreti dell'allegrezza

Cosa c’è intorno al monastero di Astino lungo la Via dell’Allegrezza e perché si chiama così? Percorrendola si diventa tutti allegri? Magari no, ma sicuramente ci sarà da stupirsi dei tanti segni del paesaggio, dove natura e cultura, in modo esemplare, si sono armoniosamente espresse. Il percorso, a tratti nel bosco dichiarato zona speciale di conservazione della rete europea Natura 2000, consentirà di “leggere” il paesaggio, capirne la storia, scoprire di cosa ci parlano le pietre del “Castello” dell’Allegrezza e delle antiche cascine e manufatti lasciati dai monaci vallombrosani, sapere cosa è successo in questa valle nell’800 e che cosa era previsto negli anni ’90 e come il rischio che tutta l’area venisse omologata e privatizzata è stato scongiurato. Ammireremo le grandi querce e la ricchezza di questa oasi naturalistica nonostante sia ad un passo dalla città. Accompagnati da un volontario di Italia Nostra seguiremo sentieri che non presentano difficoltà particolari ma è opportuno dotarsi di comode scarpe antiscivolo.
Durata circa 3 ore.

domenica 30 giugno

Astino

ore 09:30

Punto di ritrovo:
Valle della Biodiversità

Partner di progetto

In collaborazione con Italia Nostra

DIRAMA
Incontro Internazionale di Natura, Relazioni e Cura del Territorio
Get social

Illustrazioni: Alessandro Adelio Rossi

Un festival di:
In collaborazione con:
Segreteria organizzativa:

Legambiente Bergamo

Via Ghislanzoni 37 | Bergamo - CF. 95008870164
T. 035 319449 - info@legambientebergamo.it