Una serata per discutere il tanto dibattuto tema della plastica, a che punto siamo nel suo riciclaggio e riutilizzo, che cosa stiamo facendo e che cosa possiamo fare per una città più consapevole del ruolo che ha la plastica nella nostra società.

Interverranno tre esperti sul tema: Daniel Pezzotta che si occupa del progetto “Sfida alle plastiche. Riduzione, riciclo, riuso: pratiche sostenibili per Bergamo e il suo aeroporto”, Laura Brembilla, responsabile Comuni Ricicloni di Legambiente e in streaming Marco Mancini dell’Osservatorio Appalti Verdi.

Partiremo dalla presentazione del progetto “Sfida alle plastiche. Riduzione, riciclo, riuso: pratiche sostenibili per Bergamo e il suo aeroporto” che mira a ridurre e a razionalizzare il consumo di plastica monouso derivante dai flussi turistici che interessano l’asse di collegamento dall’aeroporto di Orio al Serio a Città Alta. Queste azioni sono svolte nell’ottica di una vera a propria “filiera del turista” che tende a ridurre l’impatto della plastica sulla città. Il progetto prende vita sia in aeroporto, dove è stata implementata la raccolta delle bottigliette di plastica, che in città, dove è possibile acquistare le borracce e scaricare una mappa interattiva del progetto che rende facilmente identificabili le fontane e gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa.

Passeremo poi a discutere sulla sfida alle plastiche monouso che stiamo portando avanti, partendo dalla situazione attuale e vagliando varie ipotesi su come possiamo proseguire questo percorso.

In ultimo parleremo di GPP per il quale è stata resa obbligatoria l’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) nel Codice degli Appalti e come questo possa orientare la spesa pubblica verso la sostenibilità.

Desideriamo creare un dialogo costruttivo su questi temi, capire a che punto siamo e come possiamo migliorare il nostro operato, condividendo i prossimi passi da compiere per una città più consapevole del ruolo che ha la plastica nella nostra società.

Questo il programma della serata:

Ore 18:00: Apertura porte e ingresso
Ore 18:30: Introduzione
Ore 18:45: intervento di Daniel Pezzotta, “Sfida alle plastiche. Riduzione, riciclo, riuso: pratiche sostenibili per Bergamo e il suo aeroporto”
Ore 19:00: intervento di Laura Brembilla, responsabile Comuni Ricicloni di Legambiente
Ore 19:30: intervento in streaming da Roma di Marco Mancini dell’Osservatorio Appalti Verdi
Ore 19:45: saluti finali

PARTECIPAZIONE GRATUITA CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA QUI

Partiremo in bicicletta dalla stazione dei treni Treviglio Centrale alle ore 10.30.
Inizieremo con 30min (5km) di pedalata lungo la Bicipolitana per raggiungere Castel Cerreto dove, con Luigi Minuti storico locale, scopriremo alcuni importanti accadimenti storici e curiosità dell'antico borgo.

Proseguiremo con una visita al Bosco del Castagno (1 km di camminata da Castel Cerreto) un patrimonio naturale locale da conoscere e preservare. Qui un esperto botanico ci racconterà le specie floristiche presenti in questo antico e magico bosco.

Verso le 12:00, pedalando lungo un percorso rurale in direzione di Pontirolo Nuovo (5 km), si attraversa il paese e si arriva al Renovapark Oasi Naturalistica Pontirolese, una ex discarica di rifiuti recuperata come area naturalistica. Qui faremo un pranzo al sacco per poi visitare la riserva accompagnati da WWF Bergamo che si occupa della gestione dell'area.

Nel pomeriggio, intorno alle ore 15 o 16, rientro a Treviglio Centrale.

Avviso importante: chi non volesse pedalare, può unirsi al gruppo dapprima a Castel Cerreto e poi al Renova Park. E' gradita la comunicazione di partecipazione ai due singoli momenti con una mail a info@legambientebergamo.it

PARTECIPAZIONE GRATUITA CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA QUI

Quando negli anni 80 del secolo scorso si è cominciato a parlare di Parco delle Colline proprio il piccolo Comune di Collebeato è stato il proponente principale di una iniziativa di tutela che in seguito a coinvolto alcuni comuni dell’hinterland di Brescia ed il capoluogo compreso.
Il percorso ci porterà a scoprire un paesaggio collinare fra coltivazioni di ulivo, boschi e prati.
Tappe obbligate nei principali luoghi storici presenti:
L’ex convento di Santo Stefano
Il Santuario della Madonna della Stella
Ed il piccolo nucleo antico dei Campiani con splendida vista sui vigneti della Franciacorta e sulla Pianura Padana in direzione del monte Orfano e  di Bergamo
Nel percorso verranno utilizzate prevalentemente strade sterrate ma anche alcuni tratti in sentiero.
Si consiglia l’utilizzo di scarpe da trekking.
Nel caso qualcuno non se la sentisse di effettuare l’intero percorso vi è la possibilità di un ritorno alla base seguendo la strada asfaltata che riporta alla base e dimezzando l’itinerario.

PARTECIPAZIONE GRATUITA CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA QUI

Il bosco dei fontanili di Spirano, Bosco del Conzacolo, con le sue risorgive è un luogo storicamente fondamentale per il territorio della bassa bergamasca. 

Ricca in biodiversità, l’eterogeneità delle comunità vegetali presenti rende inoltre l’area estremamente rilevante anche dal punto di vista naturalistico. Sono presenti, per citarne alcune, aree prative, vegetazione marginali, roveti, popolamenti a farnie, ontani, pioppi, fino a diverse piante esotiche (introdotte dell’uomo poi spontaneizzate) 

Un viaggio tra storia e natura guidati dagli esperti di Legambiente C.E.R.C.A. Brembo e Legambiente Agorà Cologno al Serio.

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA QUI

(Immagine reperita sul sito web di FAI Fondo Ambiente Italiano)

Lo spettacolo si pone l’obbiettivo di raccontare l’esperienza straordinaria di Julia Butterfly Hill che ha vissuto per due anni su una sequoia millenaria alta 60 metri . All’età di 23 anni Julia Butterfly Hill , sale su una sequoia battezzata Luna per protestare contro l’abbattimento di una foresta di alberi millenari nel nord della California da parte della Pacific Lumber una società per la raccolta e trasformazione del legname. Julia pensava di restarci poche settimane, ridiscende due anni dopo aver raggiunto un importante accordo per la conservazione di Luna e degli alberi Millenari.


E’ la storia di una disobbedienza civile
E’ la storia di un viaggio interiore
E’ la storia di grande comunione tra un essere umano e un albero .
E’ la storia di un Albero Maestro
E’ la storia di una conquista passo dopo passo
E’ la storia di una giovane donna ferma su un albero che parla al mondo

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA QUI

Le Sfumature del Verde, un libro nato dal racconto che alcune donne che si occupano di ambiente, hanno fatto a Paola Turroni, una poeta (come ama farsi chiamare) e scrittrice che ha messo in risalto le motivazioni che hanno portato le 12 intervistate ad appassionarsi e occuparsi, anche professionalmente, di tematiche ambientali. 

Tra i nomi selezionati in Legambiente ci sono Serena Carpentieri, vicedirettrice, Vanda Bonardo, responsabile Alpi e Presidente di Cipra Italia, Lucia Venturi, per lungo tempo responsabile dell’ufficio scientifico e Vanessa Pallucchi, vicepresidente nazionale che ha curato la postfazione. 

Tra le altre invece, Claudia Sorlini, oggi vicepresidente di Fondazione Cariplo, Maria Berrini di AmbienteItalia, l’agricoltrice biologica Renata LovatiMonica Frassoni, già parlamentare europea, Sonia Cantoni che è stata anche presidente di Amsa, Paola Brambilla, per lungo tempo delegata regionale del WWF, Mita Lapi della Fondazione Lombardia per l’Ambiente, Silvia Grossi antropologa, e Gloria Zavatta, oggi responsabile della sostenibilità delle Olimpiadi invernali 2026.

Con noi ci saranno Paola Turroni autrice, Barbara Meggetto Presidente di Legambiente Lombardia e Paola Brambilla che è tra le intervistate del libro.

Moderano l'incontro Silvia Valenti e Luisa Carminati.

PARTECIPAZIONE GRATUITA CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA QUI

Incontro Internazionale di Natura, Relazioni e Cura del Territorio

Get Social

Fotografie: Anna Arzuffi e Giulia Casamenti - Video: Rocco Fidanza - Illustrazioni: Alessandro Adelio Rossi - Sito web: Woodoo Studio - Grafica: Sara Altieri.

Legambiente Bergamo

Via Ghislanzoni 37 | Bergamo
CF. 95008870164
T. 035 319449
info@legambientebergamo.it

In collaborazione con: